rottamazione quater

Come ottenere i moduli di pagamento per la Rottamazione quater

Per i soggetti che hanno regolarmente adempiuto alle precedenti scadenze ma che non hanno più i moduli per il continuo pagamento della rottamazione quater, possono accedere all’area riservata sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it e scaricarne una copia. Si ricorda che questi moduli erano stati inviati contestualmente alla comunicazione delle somme dovute, in seguito alla presentazione della domanda di adesione.

I contribuenti possono accedere all’area riservata tramite le credenziali Spid, Cie o Cns, e una volta entrati nella sezione “Definizione Agevolata”, alla voce “Comunicazione delle somme dovute” possono recuperare direttamente la copia del prospetto degli importi dovuti, del piano rateale delle scadenze oltre che i moduli di pagamento.

Con la comunicazione delle somme dovute sono stati comunicate anche le prime 10 rate anche se, per i soggetti che hanno chiesto la dilazione fino al massimo consentito di 18 rate, potranno scaricare anche le restanti 8 con l’avvicinarsi della scadenza della decima rata.

Oltre all’area riservata, è disponibile anche un form che una volta compilato consente la ricezione via e-mail della “Comunicazione delle somme dovute” e i relativi moduli di pagamento, allegando la “Dichiarazione sostitutiva richieste in proprio” e un documento di identità, come unico file.

Diversamente, se il contribuente si avvale di un consulente, è necessario compilare la “Dichiarazione sostitutiva richieste per altri soggetti” e allegare i documenti specificati per ogni casistica prevista dalla tabella presente nel form, il tutto contenuto in un unico file.

Infine, come ultima possibilità, il contribuente può sempre rivolgersi agli sportelli territoriali dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione al fine di ricevere assistenza e avere copia dei bollettini, previo appuntamento.

Categoria
riscossione

Articoli correlati

5 marzo 2024

Proroga rottamazione-quater

La legge 23.02.2024 n. 18 di conversione del DL “Milleproroghe” (DL 215/2023), dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, concede più tempo per pagare le rate della rottamazione-quater

26 aprile 2023

Proroga di due mesi per la domanda di rottamazione dei ruoli

Il Ministero dell’Economia e delle finanze, ha annunciato che mediante un intervento normativo, il termine di presentazione della domanda di rottamazione dei ruoli verrà posticipato dal 30 aprile al 30 giugno