Home page > News > Dettaglio notizia

Carta REI 2018

04-06-2018

Nuovo modello Inps e le nuove istruzioni per la compilazione della richiesta reddito di inclusione 2018...



A partire dal 1° giugno 2018 entrano in vigore due importanti novità REI 2018:

  • 1) nuovi requisiti per l'accesso al beneficio,
  • 2) nuovo modulo domanda REI

I nuovi requisiti riguardano l'abolizione delle seguenti condizioni:

  • figli minorenni;
  • figli con disabilità (anche maggiorenni);
  • donna in stato di gravidanza;
  • componenti disoccupati over 55 anni.

Ciò significa che tutti i cittadini, a prescindere dalla loro composizione nucleo familiare, possono finalmente presentare la domanda REI qualora in possesso dei soli requisiti reddituali di ISEE e ISRE previsti dalla legge sul reddito di inclusione.

Per le domande REI presentate dal 1° giugno 2018, è obbligatorio l'uso del nuovo modello di domanda REI 2018.

I nuovi requisiti reddito di inclusione 2018 a partire dal 1° giugno 2018, sono:

a) Requisiti di reddito complessivo del nucleo familiare:

  • ISEE 2018 non superiore a 6 mila euro;
  • ISRE non superiore a 3 mila euro. l'ISRE è l'indicatore reddituale dell’ISEE diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni)
  • Patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20 mila euro;
  • Patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti, etc.) non superiore a 10 mila euro, 8 mila euro se per due persone e 6 mila se da sola.

b) Requisiti per ciascun componente della famiglia:

  • non percepire la NASpI o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria 
  • non avere autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi prima della domanda a richiesta, ad eccezione per i veicoli agevolati per disabili;
  • non avere imbarcazioni da diporto.


Area riservata clienti

Img

Seguici su FB

Seguici su Twitter

Scadenzario fiscale

B&B Le Soleil

le-soleil bed and breakfast milazzo

Il nostro Caf

caf gitto milazzo

L'esperto risponde

l'esperto risponde

SERVIZIO GRATUITO

Fatturazione elettronica

fatturazione elettronica